Aste giudiziarie

Forse non lo sapevate, ma tra i metodi per trovare la casa dei vostri sogni in maniera “agevolata” soprattutto dal punto di vista del prezzo, ce n’è uno che potrebbe fare proprio a caso vostro: le aste giudiziarie.
L’acquisto di una casa all’asta consente un risparmio del 20% rispetto ai normali prezzi di mercato anche con soluzioni di mutuo ad hoc, in più non c’è nessuna spesa notarile da pagare, in quanto il trasferimento della proprietà avviene tramite un decreto emanato da giudice che ha indetto l’asta, e se poi si tratta di una prima casa, si potrà anche usufruire di tutti i classici benefici fiscali del caso.

In caso di vendita giudiziaria
chi paga le spese condominiali ordinarie?
Il nuovo proprietario sarà tenuto a rispondere solidalmente con il vecchio proprietario soltanto delle spese relative all’anno stesso in cui è avvenuto il passaggio di proprietà e all’anno precedente.
Il nuovo proprietario, seppur tenuto a pagare le spese arretrate accumulato negli ultimi due anni, ha sempre la possibilità di rivalersi sul vecchio proprietario tramite decreto ingiuntivo.

In caso di spese condominiali straordinarie?
Il nuovo proprietario non è debitore solidale con il vecchio proprietario nei confronti del condominio.

Vuoi saperne di più sul mondo delle aste giudiziarie?